Home » main » primavera umbra a 5 stelle

primavera umbra a 5 stelle

Categorie

amici,

sarò assente alla riunione odierna dell’assemblea regionale per deliberata scelta personale. la confusione è tanta: i dubbi, da me rappresentati in diverse assemblee passate, sulla legittimità di deliberazioni prese in queste condizioni, oggi si rafforzano per cui non me la sento di avallare con la mia presenza questo metodo. le ultime assemblee sono servite a organizzare la campagna elettorale ed era doveroso contribuire, ma adesso la situazione è diversa: dobbiamo decidere del destino di tutti gli iscritti umbri, ma non TUTTI gli iscritti umbri potranno esercitare questa prerogativa. visto ciò, rinuncio spontaneamente ad esercitarla: non ho nemmeno la tanto vituperata delega che hanno i capibastone dei partiti,figuriamoci!

faccio una riflessione anche sulla proposta terni-todi di regolamento regionale (postata da alessandro tavecchia a questo link:http://www.movimentoumbria.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=836#p4708).

essa è conservatrice: istituzionalizza la situazione attuale con dei “meetup già presenti” che assorbono tutto il potere decisionale, lasciando ai singoli iscritti l’unica prerogativa di una ratifica. così i singoli iscritti che stanno già reagendo alla situazione di fatto, cosa fanno? aprono nuovi meetup. la situazione attuale, sotto gli occhi di tutti noi, è che i meetup stanno spuntando come i funghi (è all’odg di oggi: postato da michele giommini a questo link: http://www.movimentoumbria.it/forum/viewtopic.php?f=54&t=835&start=20) e la proposta è di contenerli con il metodo della cooptazione. per questo invece di unire finiremo con il dividere ancora di più il m5s in questa regione.

(continuo la riflessione sul mio blog per chi volesse condividerla).

ho sempre pensato che lo spirito del non-statuto fosse principalmente la partecipazione (e la trasparenza di conseguenza): ossia costruire uno strumento che permettesse ai singoli cittadini di svolgere un ruolo di governo ed indirizzo del movimento stesso. questo è possibile, lo è sempre stato, ma oggi come mai è anche facile attuarlo.

nella proposta di regolamento terni-todi si da per scontato che i “meetup già presenti” abbiano attuato in pieno questo principio: ma, allora perchè spuntano tanti nuovi meetup (e gruppi e pagine fb etc etc)? tutta gente che vuole saltare sul carro dei vincitori? non credo, ma anche se fosse solo questo, resta il fatto che dei meetup pienamente partecipativi toglierebbero alimento a questi tentativi: perchè un libero cittadino dovrebbe andare ad infognarsi nell’ennesimo gregge, se può realmente svolgere un ruolo di indirizzo e di governo nei “meetup già presenti”? l’astensione alle elezioni è il segno di quanti liberi cittadini rifiutino questa opzione.

poi tra i tanti meetup nascenti ci sarà anche qualche onesto tentativo di attuazione del non-statuto

(http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Regolamento-Movimento-5-Stelle.pdf): non fosse altro che per la legge dei grandi numeri (e qui siamo proprio ai grandi numeri) si manifestano tutti i fenomeni. sono proprio quelle persone che rifuggono il gregge, ne sentono il puzzo da lontano e tentano una via diversa. i “meetup già presenti” dovrebbero saper distinguere i meetup 5 stelle dalle patacche e dare una mano ai primi, mentre tengono fuori le patacche. manca, ad oggi, una seria riflessione su come distinguere un meetup autentico da una patacca. dobbiamo condividere dei criteri di inclusione dei meetup sui quali, prima di tutto, siano pronti a misurarsi “i meetup già presenti”. la proposta terni-todi invece istituzionalizza la cooptazione: entri nel club solo se ti vogliono quelli già dentro. per questo ho scritto che è conservatrice.

un’ultima proposta. a roma, per le prossime comunali, il meetup locale ha uno spazio sulla piattaforma nazionale dove gli iscritti avranno modo di votare per le primarie dei consiglieri e del candidato portavoce. il m5s umbria potrebbe chiedere, anche pagando, l’uso della piattaforma nazionale per discutere e deliberare le proposte di regolamento regionale:

  1. tutti gli iscritti della regione potrebbero fare proposte;
  2. quelle votate almeno dal 20% degli iscritti potrebbero diventare bozza di regolamento;
  3. un gruppo di lavoro ne potrebbe tirare fuori una bozza definitiva;
  4. a questo punto tutti gli iscritti potrebbero discutere e votare questa bozza sulla piattaforma nazionale.
  5. con un nulla osta di grillo, ai sensi dell’art. 4 del non-statuto (http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Regolamento-Movimento-5-Stelle.pdf), il lavoro sarebbe compiuto.

quale libero cittadino umbro rinuncerebbe ad un’occasione simile per assumere il ruolo di governo ed indirizzo del m5s?

Annunci

6 commenti

  1. Alessandro Piano ha detto:

    Ti volevo solo informare (in caso ti sia sfuggito negli ultimi 4 mesi) che stiamo lavorando x l’attivazione di una simile piattaforma, e che si sono aspettate indiscrezioni sulla piattaforma nazionale. Visto che SEMBRA (dalle parole di Grillo all’intervista alla tv Turca) che sarà liquidfeedback (in linea con quello che avevamo previsto e preparato) , all’indirizzo http://www.liquidumbria.com , è presente la prima istanza di test di liquidfeedback x l’Umbria (l’altra, da ottobre, era su http://liquidumbria.ns0.it , ora disattivata). E se fai caso, nella proposta di Todi-Terni è prevista una ratifica su una piattaforma online (Liquid?) di quello deciso in assemblea.
    Ciao ^^

    • Gabriele Alfano ha detto:

      alessandro,
      ti ringrazio per il commento, ma sei leggermente “fuori tema”: nel mio post non è affatto in discussione la piattaforma da adottare.
      ricorderai sicuramente che in risposta alla mail con cui fabio parmeggiano palmieri annunciava il lancio di liquidfeedback in umbria, ebbi ad eccepire solo che la proprietà fosse di grillo e non di altri come auspicava fabio che poi si risentì pure (sempre per mail): quindi se il portale nazionale adotterà, come dici tu, liquidfeedback, tanto piacere per me.
      colgo l’occasione per ricentrare il post: io sostengo che il ruolo centrale nel m5s debbano averlo i singoli iscritti autenticati e non i meetup che, francamente, nella proposta terni-todi fanno il bello e il cattivo tempo. il “mestiere” dei meetup è di natura organizzativa, mentre la piattaforma per le votazioni ha natura squisitamente politica.

    • Gabriele Alfano ha detto:

      …e se mi mandi il codice di invito a liquidumbria.it te ne sarò grato, altrimenti anatema!!

      • Alessandro Piano ha detto:

        Codice di invito inviato.
        Essendo ancora una fase di test ed essendo , tu, sicuramente certificato nel nazionale, nn ti è richiesto altro (come succederà nella piattaforma nazionale, quando sarà a regime, inseriremo chiunque sia registrato certificato al movimento nazionale che ne farà richiesta e sarà ovviamente residente in umbria o nel territorio locale dove si potrà discutere le proposte).
        x ora, buona serata !
        https://dl.dropbox.com/u/5939016/brochure%20liquid%20interfogliata.pdf è una piccola brochure con la spiegazione di cosa è liquid.

  2. Silvio Torre ha detto:

    Credo che questa sia la seconda volta che ti dico: Sono d’accordo con te.
    … sarà la primavera, mi ticca dirtelo una volta per stagione? Boh, nel caso ci si vede quest’estate.

    • Gabriele Alfano ha detto:

      …silvio, si: è la seconda volta che mi dai ragione. le volte precedenti erano di segno decisamente opposto. per rispondere alla tua domanda, direi: un giusto mix. 😉 intanto benvenuto.
      alessandro, grazie…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: